larosamenu

Aprirsi a Nuove Verità.

Versione stampabileVersione stampabile
data: 
28/10/2019

Amati carissimi, la mia sapienza è molto contesa dalle persone che si trovano nel mio contesto angelico e mi preme donarvela ora, sotto forma di alcune verità.

Sappiamo purtroppo che la porta degl`inferi è sempre più ambita per quei personaggi che si trovano sul vostro pianeta terra, uomini o per meglio dire terroristi che dicono di agire nel nome di Alläh e che sarebbe più corretto definirle persone possedute dal male.

Siamo a conoscenza che le vostre scritture evangeliche sono ben contornate da fatti e parole che non hanno nulla a che fare con gli insegnamenti veri e propri di colui che visse e morì sulla terra ma la storia più inventata fu quella che Gesù ascese al cielo e poi e poi...

La verità è che Gesù visse ancora per molto tempo, in quanto le guardie romane presenti sul posto della crocifissione erano tutte ubriache e nessuno di loro potè accorgersi  che due dei discepoli durante la notte lo tolsero dalla croce e lo nascosero in una grotta che solo Gesù conosceva.

Ma prima di essere messo sulla croce, indicò ai suoi il punto di questo nascondiglio ed era quello dove lui si recava per meditare e purificarsi dai molti esseri impuri che lo attaccavano ed è questo il vero motivo dei suo varii allontanamenti, ma sentiva anche la necessità di isolarsi dai suoi discepoli e dalla sua gente per ritrovare il suo equilibrio spirituale.

Credo sia giunto il tempo che l`essere umano si apra alla vera conoscenza cristica, che non è quella insegnata e inculcata nelle vostre menti primordiali e che continua ancora oggi a persistere.

Vi posso assicurare che non esiste un libro sacro in cui ci siano scritti i veri insegnamenti di Cristo, ma sono pronto a dare le giuste interpretazioni al vostro papa Francesco, durante le sue meditazioni e preghiere e dalle quali avrà un tale un`innalzamento di coscenza evolutiva, che gli permetterà di udire ciò che un mio Angelo gli trasmetterà tramite la sua sensitività e che esprime quanto Dio vorrebbe, ossia che Francesco reagisse in modo più energico con i suoi subalterni, cardinali compresi e i grandi che manovrano la sede vaticana a loro piacimento, per riempire le proprie tasche e i loro pancioni.

Sono solo degli ingordi con un`immensa brama di potere e noi che osserviamo il loro operato, possiamo solo esprimere il nostro ribrezzo ma quando Dio li chiamerà, quali tormenti e rimpianti avranno per aver agito in malo modo e chissà quando potranno uscire da quel brutto sito dove verranno messi dopo la loro dipartita.

Amati, sono consapevole che questa mia messia susciterà dei risentimenti in coloro che sono ancora legati ai dogmi religiosi ma non saranno obligati a credere alle nostre verità, tutto a suo tempo anche per loro.

Sono certo che la voce dell`anima vi confermerà che quanto vi ho scritto è veritiero, naturalmente per le persone pronte ad ascoltarla sapendo che non mente mai.

E così è, io sono l`Angelo Kryon.